Il miglior travel kit per GoPro HERO7 Black, gli accessori più utili

 Il miglior travel kit per GoPro HERO7 Black, gli accessori più utili

L’evoluzione delle prestazioni, l’introduzione di speciali modalità e l’indiscutibile comodità di utilizzo, fanno delle GoPro anche delle apprezzatissime Travel Cam.

La nuova modalità Time Warp e l’insuperabile sistema di stabilizzazione Hypersmooth, rendono la HERO7 Black un’eccezionale compagna di viaggio tascabile.

Ecco dunque una serie di utilissimi accessori per comporre il tuo travel kit per GoPro HERO7 Black, con il quale sfruttarla al meglio ovunque andrai.

1. Il 3-Way

Arei potuto scrivere un pole qualunque, ma trovo che il 3-Way GoPro sia in assoluto il migliore e più versatile pole GoPro per chi ama fare un uso travel della propria videocamera.

Foto di esempio selfie con 3-Way
Fonte: atbshop.co.uk

Il 3-Way è un ottima impugnatura pieghevole; da chiuso occupa poco spazio ed è facile da trasportare. Una volta aperto è perfetto per scattare selfie nei luoghi più belli che visiti e il mini tripod che cela nel manico, ne fa un’eccezionale supporto per autoscatti e time lapse. Davvero un must have in ogni valigia.

2. Supporto a clip

Nei video di travel, una delle migliori inquadrature possibili è quella offerta dalla Chesty GoPro. Ti consente di avere le mani libere e realizzare inquadrature da una prospettiva molto immersiva. Spesso però, trovo scomodo girare per le città un una pettorina addosso e per questo preferisco un supporto che da meno nell’occhio.

Per questo scopo il supporto a clip Fantaseal è perfetto. Lo fissi allo spallaccio dello zaino, lo orienti come preferisci e via. Mani libere e nessun peso.

Se sei più intraprendente e cerchi una prospettiva PoV davvero in prima persona, puoi orientarti invece su questa Quick Clip. Funzionale anche sullo spallaccio dello zaino ma più idonea per il montaggio che vedi in foto, attaccandola ad un berretto indossato al contrario, riprenderà esattamente ciò che vedi!

Quick Clip GoPro Mount

3. Un paio di MicroSD

Quando si viaggia non è sempre detto che si abbia a disposizione un dispositivo su cui scaricare i propri contenuti. Per questo, è bene portare con se almeno un paio di capienti MicroSD:

La scelta tra portare due MicroSD o una sola, capiente il doppio, dipende in gran parte da come la si pensa. Personalmente preferisco averne due per minimizzare il rischio, in caso una scheda avesse problemi, di perdere tutti i miei contenuti o di non poter utilizzare affatto la mia GoPro per indisponibilità della microSD.

4. Le batterie e i dispositivi di carica

Puoi disporre di tutto lo spazio di archiviazione del mondo, ma se finisci la carica non potrai comunque registrare i tuoi contenuti. Ecco perchè non devi scordare di mettere in valigia, almeno una batteria di riserva.

Travel Kit GoPro accessori GoPro per travel Caricabatterie doppioPuoi acquistare delle batterie originali GoPro o anche delle batterie commerciali, come queste Telesin che ho preso per me.

Se preferisci le originali, ti consiglio di prendere questo kit: batteria + caricabatterie doppio GoPro.

Potrai così ricaricare contemporaneamente fino a due batterie collegando questo caricatore ad un alimentatore tramite il cavo USB-C in dotazione.

Ricorda che da solo il carica batterie non funziona se non porti con te un alimentatore. Puoi scegliere se acquistare un Supercharger GoPro, portare con te un PowerBank (consigliato) oppure utilizzare l’alimentatore del tuo smartphone o iPad.

N.B.: alcuni paesi stranieri utilizzano delle prese elettriche particolari. Assicurati che nella struttura in cui alloggerai abbiano degli adattatori o munisciti dell’adattatore giusto e portalo con te in valigia.

5. Un Travel Case

Travel storage Case GoPro SmatreeNaturalmente tutti questi accessori necessitano della giusta custodia per essere trasportati e riposti. GoPro ha la sua GoPro Casey, ma per il formato e la qualità che offre secondo me non vale il suo prezzo. Ecco perchè ti consiglio il Travel Case Smatree!

Alla metà del prezzo dell’originale, la custodia Smatree offre maggior protezione a videocamera ed accessori, è più versatile perchè può essere composta a seconda delle esigenze di trasporto ed è più capiente.

E’ infatti grande abbastanza da contenere comodamente, due videocamere, tutte le tue microSD, batterie e caricatore, il 3-way e tutti gli accessori che ti ho elencato finora. Per me è davvero il top!

Fuori classifica

Naturalmente il tuo viaggio potrebbe richiedere degli adattamenti e dei supporti aggiuntivi specifici per quello che andrai a fare. Questa guida ti fornisce l’equipaggiamento base, quello indispensabile e adatto ad ogni meta, il resto sta alle tue scelte!

Feel Free

Spero che questa guida ti sia stata utile. Sono curioso di sapere se c’è qualche accessorio che per te è irrinunciabile e perchè non puoi farne a meno. Sentiti quindi libero di lasciarmi un commento qui sotto per dirmi cosa ne pensi delle mie indicazioni e cosa contiene il tuo personale Travel Kit!

Riccardo C.

Classe 1991, di Roma. Appassionato di fotografia ed action cam. Founder e content creator di trentafps.it. Il mio cervello non rallenta mai.

2 Comments

  • ciaoo mi chiamo Paolo ho acquistato una hero 7 blak ma ho difficoltà.coi comandi vocali in enduro avendola sul.casco.. inoltre non so perché la camera si blocca in schermata e non si può fare nessun operazione e nemmeno spegnerla mentre si sussuriscalda.. premetto che non sono proprio navigato in questo campo.. grazie per l’aiuto…

    • Ciao Paolo,
      Con la HERO7 Black hai fatto un ottima scelta, con un po’ di pratica la amerai. Utilizzare i comandi vocali in enduro è complicato perché tra il casco e il rumore della moto difficilmente la camicia riesce a sentirti. Più pratico il tasto. Con la camera SPENTA ti basta un click per accenderla e avviare la registrazione e poi un altro per arrestare il video e farla spegnere. Devi impostare tutti i settaggi (risoluzione, GPS, ecc..) prima di partire naturalmente e poi pensare solo ad avviare e stoppare nei momenti salienti.

      Di default la gopro registra video alla singola pressione e time lasse se tieni il tasto premuto per 3 secondi. Ma puoi anche cambiare questa impostazione dal menù volendo

      Problemi di surriscaldamento sono in genere dovuti ad una microSD poco prestante. Quale usi? Nei casi di arresto puoi sempre togliere la batteria e reinserirla un minuto dopo 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *